Pallet INKA in Legno Pressato

Pallet INKA

Pallet INKA in Legno Pressato

I pallet in legno pressato INKA sono completamente riciclabili ed ecologici. Gli Inka pallets sono la risposta ecologica ai problemi di movimentazione e spedizione della merce in tutto il mondo. Bancali in legno pressato prodotti mediante stampaggio ad alta pressione, realizzati con una mescola di resine sintetiche e particelle di legno riciclato. Pedane in legno pressato utilizzabili in tutti i settori dell'industria, in alternativa alle classiche pedane in legno.

I vantaggi nell'utilizzo di pallet INKA in legno pressato sono:

  • Convenienti, nessun costo aggiuntivo per l'export
  • Inforcabili sui 4 lati
  • Certificati gratuiti per l'esportazione
  • Maggiore protezione grazie al fondo chiuso
  • Minori costi di stoccaggio e di trasporto
Vantaggi dei Pallet Inka

ECONOMICI: Sono molto meno costosi dei pallet in plastica, anche in termini di Contributo Conai. Non solo, i pallet INKA sono molto più leggeri rispetto ai normali pallet in legno, quindi anche il costo dei corrieri viene drasticamente ridotto.

ESPORTABILI IN TUTTO IL MONDO: I nostri esperti di imballaggio si sentono spesso chiedere se per le esportazioni in Cina o negli USA sono indispensabili i pallet in plastica. La risposta è: assolutamente NO! Gli Inka pallet sono fabbricati a partire da legno lavorato, quindi non necessita di alcun trattamento HT o di fumigazione e neppure di marchiatura, stando alla normativa internazionale FAO ISPM15.

Pallet Inka Esportabili in Tutto il Mondo

NON SERVONO CERTIFICATI: Esistono dei certificati INKA per le esportazioni nei vari paesi del mondo. Gli INKA possono essere esportati ovunque senza documentazioni di accompagnamento. Con questo tipo di pallet arginate ogni forma di burocrazia.

SALVASPAZIO, ROBUSTI, ISOLANTI: Gli INKA pallet si possono facilmente incastrare uno sopra l'altro, permettendo di risparmiare il 66% di spazio rispetto ai tradizionali EUROPALLET:

Pallet Inka Salva Spazio

Portano fino a 900kg di carico dinamico, mantenendo un perfetto equilibrio e restano insensibili all'umidità e alle variazioni di temperatura da -65% a +120°C.

Gli Inka-Pallets sono prodotti riciclabili a base di legno. Il legno impiegato è per la gran parte legno residuo assortito e truciolato proveniente da segherie ed industrie. Per questo abbiamo ottenuto il Certificato dell' ENTE PEFC che, in base al nuovo standard PEFC Chain of Custody 2013, è uno strumento efficiente per dimostrare la conformità con i requisti del regolamento UE del legname (EUTR).

Pallet Inka Ecologici

Il PEFC è la garanzia che la materia prima legnosa per carta e prodotti in legno deriva da foreste gestite in maniera sostenibile. Le foreste certificate sono regolarmente controllate da ispettori indipendenti. I seguenti principi sono parte integrante della gestione forestale PEFC. Conserva la foresta come habitat per animali e piante, mantiene la funzione protettiva delle foreste nei confronti dell'acqua, del terreno e del clima,tutela la biodiversità  degli ecosistemi forestali, verifica l'origine delle materie prime legnose, prevede il taglio delle piante rispettando il naturale ritmo di crescita della foresta, prevede che le aree soggette al taglio vengano rimboschite o preferibilmente rigenerate e rinnovate naturalmente, tutela i diritti e la salute dei lavoratori, favorisce le filiere corte, garantisce i diritti delle popolazioni indigene e dei proprietari forestali.

Da bancali INKA non più usabili possono essere prodotti nuovi bancali Inka. I vecchi bancali vengono spezzettati e rincollati formando un perfetto ciclo biochimico! Sia i trucioli che il legante (resina ureica) sono completamente biodegradabili. Inoltre, come constatato dalla Facoltà Agraria dell'Università Humboldt di Berlino, i vecchi bancali INKA, se spezzettati, possono essere utilizzati senza problemi come concime fertilizzante.

Gli INKA pallet sono riciclati all'80% e biodegradabili. Inoltre provengono da foreste gestite in modo sostenibile PEFC (Programme for endorsement of forest certification). In Europa ogni anno sono incrementate le superfici dedicate a questo tipo di piantumazioni e la superficie alberata è in costante crescita.

Pallet Inka Ciclo Biochimico

L'ISPM15 definisce che non tutti i materiali di legno sono assoggettati a regolamentazione. Sono infatti esclusi tutti regolamentazione gli imballaggi in legno costituiti integralmente da prodotti a base di legno (ad esempio compensato, pannelli di particelle, OSB o sfogliato) creati con l'uso di collanti, calore e pressione (o una combinazione di quanto sopra).

Gli Inka Pallets sono realizzati da trucioli essiccati e collanti, vengono stampati a pressione e sottoposti ad altissime temperature; il procedimento di produzione è simile a quello utilizzato per i pannelli in truciolare (in inglese "particle board" o "processed wood").

Il pallet INKA viaggia sicuro nelle dogane di tutto il mondo; non deve essere sottoposto a trattamento alcuno e non deve essere marchiato.

La marchiatura di rintracciabilità ed il simbolo simile ad spiga di grano identificano che l'imballaggio ha subito un trattamento; gli Inka Pallets, realizzati da materiali esenti da parassiti, privi di insetti, non devono essere sottoposti ad alcun trattamento e quindi non devono essere assolutamente marchiati.

Pallet Inka Privi di Qualsiasi Parassita

Esiste una certificazione che accompagna gli INKA pallet? Certamente si. Certificati gratuiti per l'esportazione in tutto il Mondo (USA, Canada, Messico, Cile, Cina, Giappone, Brasile.) scaricabili direttamente dall'apposita area scarica certificati.

L' "International Standard for Phytosanitary Measures" n. 15 (ISPM 15 oppure nei paesi in cui si parla lo spagnolo NIMF 15), è una serie di di norme che regolano l'importazione di imballaggi di legno quali pallets, casse, coperchi, ecc...

Tali norme sono state introdotte in seguito alla possibile introduzione e diffusione degli organismi nocivi tramite i materiali per imballaggio composti da legno grezzo non lavorato. Secondo la FAO, questi organismi rappresentano una minaccia non trascurabile per gli alberi viventi. L'ISPM15 contribuisce quindi a ridurre sensibilmente il rischio di diffusione degli organismi novici ma anche a garantire il libero commercio mondiale in quanto il materiale da imballaggio in legno, sotto forma di pallet, casse, gabbie o materiale di stivaggio, è utilizzato nel 80% circa di tutte le spedizioni transnazionali.

Per garantire che il materiale da imballaggio sia privo di organismi nocivi, gli esportatori dovranno certificare con un simbolo universalmente riconosciuto che il materiale è stato appositamente trattato. L'unico trattamento attualmente possibile in Europa è il trattamento termico (HT) che prevede il raggiungimento della temperatura interna del legno ad almeno 56° C per la durata minima di 30 minuti.

Il trattamento di fumigazione con l'impiego di bromuro di metile (MB) pur essendo un trattamento riconosciuto dallo Standard ISPM 15 E' VIETATO in Unione Europea da marzo 2010. Non tutti gli imballaggi in legno sono soggetti a regolamentazioni. Sono infatti esclusi gli imballaggi costituiti integralmente da prodotti a base di legno (ad esempio compensato, pannelli di particelle, OSB o sfogliato, Inka Pallets) creati con l'uso di collanti, calore e pressione (o una combinazione di quanto sopra).

Condividi questo post


Click outside to hide the compare bar
Confronta
Preferiti 0
Apri Preferiti Continua lo shopping