Questo sito usa i cookie per fornirti un'esperienza migliore. Se usi questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.

OK
Categorie

DPI per la Protezione delle Vie Respiratorie da Germi, Batteri, Polveri e Fumi

Per protezione vie respiratore si intendono i dispostivi di protezione individuale, DPI, destinati ad essere indossati dal lavoratore allo scopo di salvaguardarlo e proteggerlo contro uno o più rischi causati dalle sostanze pericolose inalate durante l'attività lavorativa. I dispositivi di protezione delle vie respiratorie possono distinguersi tra facciali filtranti, maschere e semi maschere e ad essi è possibile applicare dei filtri sostituibili per le varie classi di inquinanti esistenti e molti altri accessori DPI.

Protezione Vie Respiratorie

COSA SI INTENDE PER PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE?

La protezione delle vie respiratorie è basata sull'utilizzo di dispositivi destinati alla protezione da agenti esterni come sostanze aeriforme pericolose come ad esempio vapori, gas organici ed inorganici, ammoniaca e derivati, particelle, nebbie ecc...

I dispositivi per la protezione delle vie respiratorie possono presentarsi sotto forma di apparecchi riutilizzabili come maschere a pieno viso o semimaschere con relativi filtri sostituibili oppure dispositivi monouso come maschere chirurgiche ed igieniche.

QUALI SONO I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE?

Come citato precedentemente, esistono diverse tipologie di dispositivi per la protezione delle vie respiratorie:

  • MASCHERE: Dispositivi riutilizzabili, coprono interamente il volto, da utilizzare con i filtri
  • SEMIMASCHERE: Dispositivi riutilizzabili, coprono naso mento e bocca, da utilizzare con i filtri (tenuta minore rispetto alle maschere
  • MASCHERINE CHIRURGICHE: Dispositivi monouso, coprono naso mento e bocca, da sostituire completamente una volta utilizzati

A QUALI REQUISITI NORMATIVI DEVONO RISPONDERE I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE?

La gestione dei dispositivi di protezione è regolamentata dal decreto legislativo 81 del 09/04/08 che determina gli obblighi degli operatori. Le norme di riferimento dei dispositivi per la protezione delle vie respiratorie sono:

  • UNI EN 136 Maschere a pieno facciale
  • UNI EN140 Semimaschere
  • UNI EN 141 Filtri antigas e combinati
  • UNI EN 143 Filtri antipolvere
  • UNI EN 149 Facciali filtranti antipolvere
  • UNI EN 405 Facciali filtranti antigas

QUALI SONO I FILTRI ANTIGAS E FILTRI ANTIPOLVERE?

I filtri di protezione sono degli accessori collegabili alla propria maschera o semimaschera per ottenere un'ulteriore protezione delle vie respiratorie. Per la scelta del filtro per maschere e semimaschere è necessario considerare diversi fattori come il tipo di applicazione, la concentrazione, la temperatura, l’umidità, la soglia olfattiva. I filtri protettivi proteggono le vie respiratorie da diverse tipologie di contaminanti: polveri, nebbie, fumi, gas, vapori e molto altro.

Per la scelta del filtro è necessario considerare il tipo di sostanza che si intende filtrare e con cui veniamo a contatto durante l'attività lavorativa.

I filtri antigas si suddividono in diverse tipologie in funzione dell'ambiente e dell'utilizzo. I filtri di protezione vengono classificati con:

  • Una sigla che determina la tipologia di utilizzo
  • Un numero da 1 a 3 che determina il potere filtrante
  • Un colore di riconoscimento che determina la sostanza che filtra

Riportiamo una tabella riassuntiva che illustra i diversi tipi di filtri di protezione delle vie respiratorie:

Filtri per la protezione delle vie respiratorie

Oltre alla tipologia, è necessario considerare la classe di utilizzo dei filtri per maschere e semimaschere che determina il potere filtrante, ovvero la quantità della sostanza contaminante che il filtro è in grado di assorbire.

Classi dei filtri antigas:
  • Classe 1: bassa capacità - Contenuto di gas inferiore a 0,1%
  • Classe 2: media capacità - Contenuto di gas inferiore a 0,5%
  • Classe 3: alta capacità - Contenuto di gas inferiore a 1 %

QUAL'E' LA CLASSIFICAZIONE DELLE MASCHERINE FILTRANTI?

Le maschere di protezione respiratoria FFP (Filtering Facepiece Particles, "Facciale filtrante contro le particelle" in italiano) sono dei dispositivi di protezione respiratoria di alta qualità, adatti all'ambito professionale. Esse servono essenzialmente a proteggere contro le particelle fini, la polvere e diversi virus. La loro efficacia viene valutata in funzione del tasso di filtrazione, ma anche in funzione del tasso di perdita verso l'interno. La versione 2001 della norma EN 149 definisce 3 classi di efficienza filtrante per questo tipo di maschere: FFP1, FFP2, FFP3.

Fattore di protezione FFP1

Assicurano un primo livello di protezione delle vie respiratorie in ambienti polverosi e che contengono particelle in sospensione, anche se non sono idonee per la protezione da agenti patogeni che si trasmettono per via aerea. Sono maschere semi-facciali antipolvere comunemente utilizzate in diversi settori in grado di proteggere le vie respiratorie da particelle solide e liquide non volatili quando la loro concentrazione non supera 4,5 volte il valore limite. Hanno una capacità filtrante di almeno l'80% delle particelle sospese nell'aria e una perdita verso l'interno minore del 22%.

  • Contaminante: Particelle fini e polveri (silice, lana di vetro, grafite, cemento, zolfo, carbone, trucioli di metalli ferrosi, legno, ecc.).
  • Utilizzo: Perfetta per i lavori di bricolage e lavori in diversi settori: industria tessile, artigianato, metallurgia, falegnameria, ecc.
  • Presenza o meno della valvola: Disponibile con o senza valvola

Fattore di protezione FFP2

Sono in grado di proteggere le vie respiratorie da polveri, nebbie e fumi di particelle con un livello di tossicità compreso tra il basso e medio la cui concertazione arriva fino a 12 volte il valore limite previsto dalla normativa. Hanno una capacità filtrante di almeno il 94% delle particelle sospese nell'aria e una perdita verso l'interno minore dell'8%.

  • Contaminante: Particelle fini e tossiche (quarzo, trucioli di metallo, muffe, batteri, ecc.)
  • Utilizzo: Ideale per una varietà di lavori in diversi settori: trattamento delle acque reflue, smaltimento dei rifiuti, miniere, cave, lavorazione del metallo.
  • Presenza o meno della valvola: Disponibile con o senza valvola

Fattore di protezione FFP3

Sono un dispositivo di protezione delle vie aeree in grado di proteggere le vie respiratorie da polveri, nebbie e fumi di particelle tossiche con una concentrazione fino a 50 volte il valore limite. Hanno una capacità filtrante di almeno il 99% delle particelle sospese nell'aria e una perdita verso l'interno minore dell'2%.

  • Contaminante: Particelle pericolose e cancerogene (amianto, virus, spore, pesticidi, piombo, cemento, ecc.)
  • Utilizzo: Ideale per chi lavora a contatto con l'amianto (in concentrazione inferiore a 1 fibra/cm3 in 1 ora) o la legionella (intervento di breve durata).Protegge contro polline e virus (influenza aviaria, influenza A / H1N1, SARS, tubercolosi).
  • Presenza o meno della valvola: Sempre dotata di una valvola

Normativa americana: negli Stati Uniti le maschere di protezione respiratoria devono rispettare i requisiti stabiliti dal NIOSH (National Institute for Occupational Safety and Health).

Tutte le maschere FFP1, FFP2 e FFP3 sono monouso.

I dispositivi di protezione delle vie respiratorie devono essere correttamente utilizzati, proteggendo naso e bocca dall'inalazione di particelle contaminanti per salvaguardare la propria salute da sostanze inquinanti. I DPI sono infatti un'ottima barriera contro le sostanze pericolose (particelle, gas, vapori ecc..). I DPI respiratori sono fondamentali per la protezione collettiva ed individuale da danni permanenti.

Tra i respiratori possiamo trovare i facciali filtranti ovvero mascherine chirurgiche e mascherine monouso FFP2 oppure maschere a pieno facciale e semimaschere. I DPI per la protezione delle vie respiratorie possono inoltre essere acquistati insieme a dei filtri sostituibili che possono essere antipolvere, antigas o combinati, per una protezione specifica. I dispositivi di protezione individuale per le vie respiratorie riducono al minimo i rischi da intossicazioni e malattie polmonari, tutelando il lavoratore durante l'attività lavorativa.

Scopri i prezzi le offerte e la scheda tecnica dei nostri Dispositivi per la Protezione delle Vie Respiratorie.

Materiale per l'Imballaggio

spedizioni
SPEDIZIONI RAPIDE
Consegne In Tutta Italia
spedizioni
SERVIZIO CLIENTI
Dalle 9:00 Alle 13:00
02/87241000
spedizioni
PRODOTTI CERTIFICATI
Garantiti, di qualità e a norma di legge
spedizioni
PAGAMENTI SICURI
PayPal, Carte di credito, Bonifico, Contrassegno
pagamento
Point
Ready Pro ecommerce
^