IMPIANTI FANGHI ATTIVI
Ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria

60 recensioni
Filtri
Tipologia
Capacità
Materiale
Utilizzo
- 35%
5
IFA-01200/N
Impianto fanghi attivi, A.E. 6, mis. Ø 1250 x H 1300 mm, capacità 1200 Lt. Impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. Le caratteristiche salienti del processo ottenuto con l’uso dell'impianto a fanghi attivi si possono così sintetizzare: Riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Al fine di accelerare il periodo di avviamento, con l’apparecchio, viene fornita una compressa di attivatore biologico da inserire, al momento della messa in funzione. Inserire l’attivatore biologico nel vano di ossidazione raggiungibile attraverso l’apposito chiusino di ispezione.
Capacità1200 Lt CorpoNervato UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)6 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
1.93661 1.25880
Risparmia: 677,81 (1.53574 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 35%
5
IFA-01200/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 6, mis. Ø 1100 x H 1350 mm, capacità 1200 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità1200 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)6 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
2.16716 1.40865
Risparmia: 758,51 (1.71855 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 35%
5
IFA-01600/N
Impianto fanghi attivi, A.E. 10, mis. Ø 1250 x H 1650 mm, capacità 1600 Lt. Impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. Le caratteristiche salienti del processo ottenuto con l’uso dell'impianto a fanghi attivi si possono così sintetizzare: Riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Al fine di accelerare il periodo di avviamento, con l’apparecchio, viene fornita una compressa di attivatore biologico da inserire, al momento della messa in funzione. Inserire l’attivatore biologico nel vano di ossidazione raggiungibile attraverso l’apposito chiusino di ispezione.
Capacità1600 Lt CorpoNervato UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)10 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
2.49882 1.62423
Risparmia: 874,59 (1.98156 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 35%
5
IFA-01600/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 10, mis. Ø 1200 x H 1400 mm, capacità 1600 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità1600 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)10 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
2.73677 1.77890
Risparmia: 957,87 (2.17026 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 40%
5
IFA-02250/N
Impianto fanghi attivi, A.E. 17, mis. Ø 1250 x 2150 H mm, capacità 2250 Lt. Impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. Le caratteristiche salienti del processo ottenuto con l’uso dell'impianto a fanghi attivi si possono così sintetizzare: Riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Al fine di accelerare il periodo di avviamento, con l’apparecchio, viene fornita una compressa di attivatore biologico da inserire, al momento della messa in funzione. Inserire l’attivatore biologico nel vano di ossidazione raggiungibile attraverso l’apposito chiusino di ispezione.
Capacità2250 Lt CorpoNervato UtilizzoStandard MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
3.38982 2.03389
Risparmia: 1.355,93 (2.48135 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 35%
5
IFA-02000/N
Impianto fanghi attivi, A.E. 15, mis. Ø 1250 x 1300 H mm, capacità 2000 Lt. Impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. Le caratteristiche salienti del processo ottenuto con l’uso dell'impianto a fanghi attivi si possono così sintetizzare: Riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Al fine di accelerare il periodo di avviamento, con l’apparecchio, viene fornita una compressa di attivatore biologico da inserire, al momento della messa in funzione. Inserire l’attivatore biologico nel vano di ossidazione raggiungibile attraverso l’apposito chiusino di ispezione.
Capacità2000 Lt CorpoNervato UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)15 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
3.13786 2.03961
Risparmia: 1.098,25 (2.48832 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 35%
5
IFA-02200/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 15, mis. Ø 1200 x H 2050 mm, capacità 2200 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità2200 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)15 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
3.38516 2.20035
Risparmia: 1.184,81 (2.68443 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 35%
5
IFA-03500/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 20, mis. Ø 1400 x H 2300 mm, capacità 3500 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità3500 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)20 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
3.99445 2.59639
Risparmia: 1.398,06 (3.16760 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 40%
5
IFA-05500/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 25, mis. Ø 1725 x H 2400 mm, capacità 5500 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità5500 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)25 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
4.83528 2.90117
Risparmia: 1.934,11 (3.53943 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 40%
5
IFA-07000/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 35, mis. Ø 2000 x H 2350 mm, capacità 7000 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità7000 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)35 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
7.23200 4.33920
Risparmia: 2.892,80 (5.29382 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 40%
5
IFA-09000/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 45, mis. Ø 2000 x H 3050 mm, capacità 9000 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità9000 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)45 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
8.64284 5.18571
Risparmia: 3.457,13 (6.32657 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

- 40%
5
IFA-12000/L
Impianto fanghi attivi corpo liscio, A.E. 65, mis. Ø 2500 x H 2500 mm, capacità 12000 Lt. E' un impianto a fanghi attivi ad aerazione prolungata o ad ossidazione totale. Le caratteristiche del refluo trattato risultano accettabili secondo Decreto Legislativo 3 Aprile 2006 n° 152 TAB 3 Allegato 5 e successive modifiche. Il principio di funzionamento è classico, basato sull’ossidazione dei liquami mediante fornitura forzata di aria e sulla successiva decantazione del fango prodotto all’interno di un vano di quiete. I tempi di ossidazione garantiscono oltre alla depurazione delle acque anche la stabilizzazione del fango che risulta con un buon grado di mineralizzazione. L'impianto fanghi attivi garantisce: riduzione del numero dei componenti l’impianto con conseguente semplificazione del processo; elevato standard depurativo e caratteristiche dell’effluente omogenee; modesta quantità di fango prodotto; basso consumo energetico; semplicità di conduzione e gestione; assenza di odori molesti. Lo sfioratore di uscita presenta il TE (raccordo a T) in uscita.
Capacità12000 Lt CorpoLiscio UtilizzoStandard Abitanti Equivalenti (A.E.)65 MaterialeLLDPE TipologiaImpianto Fanghi attivi
10.88223 6.52934
Risparmia: 4.352,89 (7.96579 IVA inclusa)
Disponibile in 15 gg lavorativi
+

Qta minima di acquisto 1.

Product filters
Tipologia
Capacità
Materiale
Utilizzo